Tessere Le Identità sostiene Arcigay Pavia sulle affermazioni del vescovo Sanguineti

Tessere Le Identità sostiene Arcigay Pavia "Coming-Aut" e risponde con queste parole alle affermazioni del vescovo Corrado Sanguineti:

Partendo dal paradigma "Dio ci creo a sua immagine e somiglianza", ci viene da pensare che Dio, nella sua manifestazione, difficilmente possa commettere errori.

L'errore sta nell'uomo e nella cultura, a volte oscurantista, che associa l'omosessualità ad una scelta o ad un'inclinazione modificabile nel tempo.
Non sono solo gli studi di autorevoli psichiatri e psicologi , ma sono le nostre storie a dare dignità alla nostra realtà. Le storie di donne e uomini gay, lesbiche e transessuali che vivono vite preziose, non ai margini della società, ma nel quotidiano, contribuendo costantemente allo sviluppo di una società che vuole appoggiarsi sulla cultura del rispetto e dell' uguaglianza.

Il dolore non sta nell'avere "stili" di vita deplorevoli o essere parte di una "discutibile" comunità LGBTQI ma nell'essere bersagli della discriminazione e dell'odio che impedisce alle persone di autodeterminarsi, scoprirsi e rivelarsi nella propria unicità.
Crediamo che, se un Dio esiste, possa apprezzare chiunque si mostri consapevole di mostrare la propria natura, unica e straordinaria.

Tessere Le Identità

 

L'audio dell'incontro si può ascoltare sulla pagina FB di Arcigay Pavia "Coming-Aut"

Leave a reply